QUARZO IALINO – pietra Guida

Impiego
Il cristallo di rocca può essere utilizzato sotto forma di cristallo, drusa, pietra o essenza. Può essere usato sia da solo che per rafforzare l’azione di altre pietre.
Stimola la percezione psichica. Favorisce l’intuizione, la chiaroveggenza, la telepatia.
Energizza nel suo senso più profondo: amplifica, concentra, immagazzina, trasforma, rivitalizza.

Quarzo ialino. Re delle pietre. Purifica l'organismo. Elimina tensioni, stress ed energie negative. Rinvigorisce fisico e mente. Mette ordine nei pensieri. Aiuta l'eliminazione delle tossine. Rigenera i tessuti.

Quarzo ialino. Re delle pietre. Purifica l’organismo. Elimina tensioni, stress ed energie negative. Rinvigorisce fisico e mente. Mette ordine nei pensieri. Aiuta l’eliminazione delle tossine. Rigenera i tessuti.


Proprietà terapeutiche
E’ Il cristallo sovrano del regno minerale.
E’ chiamato anche Quarzo Ialino, dal Greco Krystallos yalos,‘cristallo trasparente’.
Apporta energia facendola confluire nell’aura, potenziandone la forza vitale e rinforzando i punti deboli del campo aurico.
E’ il Cristallo perfetto associato ai mantra, alle affermazioni positive e alle preghiere.
Dona sicurezza e amplifica ogni pensiero positivo.
Basta tenerlo tra le mani e potenzierà il nostro campo energetico conferendoci luce e amore. Istruisce ogni persona al proprio livello e alla propria velocità di apprendimento.
Come si usa
E’ la pietra più utilizzata in cristalloterapia da sola o in abbinamento con altri cristalli per potenziarne gli effetti o per testare la situazione energetica. Viene chiamato“laser” un cristallo di quarzo ialino (o cristallo di rocca) con la punta più stretta della base usato per purificare ed energizzare le varie parti del corpo. I cristalli biterminati (a due punte) si utilizzano per collegare fra loro i chakra o posizionato alla sommità del capo potenzia l’attività dei due emisferi cerebrali; mentre i cristalli a una sola terminazione servono per comporre particolari configurazioni. Il Cristallo di rocca è la gemma d’elezione del settimo chakra perché mette in contatto con le energie spirituali. Con questa gemma arrotondata simile a uova si può anche massaggiare la schiena per renderla più flessibile. Un cristallo di rocca sfaccettato regala visioni nitide e preziosi suggerimenti per risolvere problemi assillanti. Una seduta a base di cristallo di rocca aumenta notevolmente l’energia.
Posizione
Può essere utilizzato per tutti i chakra. Agisce particolarmente sul 7° chakra, sul 6°, sul 4° e sul 3°, aumentando il ritmo vibratorio in connessione con l’energia cosmica.
Un ciottolo burattato su ogni chakra anche solo un quarto d’ora rilassa e libera dai blocchi energetici che causano disagio. Indicato per la meditazione.
Spirito
Il cristallo di rocca rende sinceri ed imparziali, rafforzando la capacità di comprendere gli altri. Allo stesso tempo, consente di mantenere le proprie posizioni e di affermare la propria natura più profonda.
Psiche
Facilita l’emersione dei ricordi inconsci, aiutando a risolvere i problemi nel modo più semplice ed a recuperare quelle facoltà che si ritenevano perdute.
E’ una pietra da abbinare alla meditazione. Procura calma e armonia.
Contribuisce a dissolvere i blocchi emozionali. Rende più socievoli, sensibili e compassionevoli.
Mente
Stimola l’individuo a conoscere se stesso. Riequilibra la mente, stimola lucidità. Come quarzo fantasma stimola l’uso della saggezza e aiuta a superare le proprie rigidità e i limiti mentali.
Livello fisico
Rivitalizza le zone insensibili, fredde e rigide infondendo energia e sbloccando le energie del corpo. Attenua gli stati febbrili, i dolori e le nausee. Ha un effetto calmante sul sistema nervoso e stimola vigore e vitalità. Calma i dolori della schiena ed aiuta ad attenuare i problemi legati ai dischi intervertebrali e all’ernia del disco. Abbinato all’ambra, rinforza gli effetti calmanti per i dolori dorsali.
Raccomandato per aiutare la guarigione nelle malattie della tiroide e degli occhi. Riequilibra le funzioni del cervello, rafforza i nervi e stimola le ghiandole. Fortifica il cuore, i polmoni, il sistema linfatico, le ghiandole, e la circolazione in generale.
Efficace contro il mal di testa, i problemi dell’intestino e della digestione e, combinato al diaspro rosso, combatte l’eccesso di peso.
Descrizione
Biossido di silicio puro. Il silicio è presente in grande quantità sulla crosta terrestre, di conseguenza il cristallo di rocca, diffuso in tutto il pianeta, è tra i minerali più diffusi sulla terra.
Possiede proprietà piezoelettriche (trasformazione di energia meccanica in elettromagnetica) il che lo rende utile in alcune applicazioni tecnologiche.
La sua capacità di vibrare e di entrare in risonanza ne fa oggi un componente essenziale della moderna tecnologia (computer, carte di credito, orologi, strumenti medici, elettrodomestici ecc..)
Colore e aspetto
Trasparente, incolore. Può essere chiaro come il vetro e presentare inclusioni di altri minerali o striature dovute a crepe interne, oppure è di aspetto lattiginoso con inclusioni nebulose.
E’ affascinante per la sua semplicità ed eleganza e per la capacità di scomporre la luce bianca nei colori dell’arcobaleno. Nel Cristallo di Rocca è racchiuso, in miniatura, un universo intero.
Energia
Riscaldante entra facilmente in sintonia con i raggi del sole.
Pulizia
Può essere scaricato da disarmonie dopo l’uso sotto l’acqua corrente.
Può essere posto senza problemi al sole. E’ consigliato purificarlo durante la fase di luna crescente.
Storia
I Greci credevano che il cristallo di rocca fosse ghiaccio formatosi a bassissima temperatura. Presso tutte le culture, esso è sempre stato considerato un minerale dai poteri magico terapeutici, cui si ricorreva per cacciare demoni e malattia, e per infondere forza ed energia. Si racconta che nel passato fosse consuetudine regalarlo ad una ragazza nel giorno del suo quindicesimo compleanno, perché propiziasse un felice avvenire. Gli Sciamani considerano questo Cristallo una “Pietra di Luce” in quanto connesso con il Cielo. I Cinesi credevano che tenere in bocca un Cristallo di Rocca, facesse passare la sete. I Giapponesi lo chiamavano “il gioiello perfetto” e lo consideravano simbolo di spazio infinito, purezza, perseveranza e pazienza. Culture indigene sia del Nord America che della Birmania hanno creduto che i Cristalli di Rocca fossero entità viventi ai quali veniva offerto del cibo in rituali religiosi. Alle sfere di Cristallo di Rocca portate in Europa dai Crociati vennero attribuiti poteri magici. In Scozia ed Irlanda queste sfere vennero spesso utilizzate per curare le malattie del bestiame. Nelle antiche culture Centro e Sud Americane teschi di Cristallo di Rocca erano venerati come potenti oggetti religiosi. Le sfere fatte di questo materiale erano impiegate per predire il futuro.
Provenienza
Madagascar, Brasile, India, Stati Uniti, Austria.

 

*AV-ES-MG-MGC

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...