QUARZO ROSA – apertura del cuore

Impiego
Favorisce calma, serenità, generosità e apertura consigliata nelle pratiche di rilassamento. Consigliato alle persone che faticano ad esprimere i propri sentimenti o che devono superare traumi sentimentali.

 

Quarzo rosa. Utile per chi soffre di carenze affettive, di blocchi emotivi, propizia la creazione di relazioni stabili e felici. Attira l'amore. Eccellente per problemi di cuore. Sistema circolatorio. Problemi cardiovascolari. Rigenera i tessuti e previene l'invecchiamento cutaneo. Aumenta la fertilità.

Quarzo rosa. Utile per chi soffre di carenze affettive, di blocchi emotivi, propizia la creazione di relazioni stabili e felici. Attira l’amore. Eccellente per problemi di cuore. Sistema circolatorio. Problemi cardiovascolari. Rigenera i tessuti e previene l’invecchiamento cutaneo. Aumenta la fertilità.

Usato per attenuare aggressività, egoismo, malevolenza, intolleranza. Il sistema di cristallizzazione ne aumenta la distribuzione energetica oltre ad indossarlo è sufficiente posizionarlo nella stanza per rendere la conversazione più spontanea, amorevole e fiduciosa. Lavora sul cuore, il centro energetico che mette in comunicazione le parti basse e quelle alte del corpo.  Combinato con altre pietre ne addolcisce le frequenze; posizionando un quarzo rosa sul palmo della mano sinistra durante una seduta di cristalloterapia aumenterà in modo equilibrato l’energia proiettata dagli altri cristalli utilizzati. E’ una pietra trasparente e fortemente spiritualizzata. Corrisponde al grado più elevato della spiritualità, a quello del Maestro illuminato che è in grado di amare tutte le forme di vita (incluse quelle negative). Aiutandoci dolcemente ad annullare l’ego e riempendoci di accettazione, il quarzo rosa cicatrizza le nostre ferite, per questo è anche chiamata “Pietra del sollievo”. Si può appoggiare un cristallo di quarzo rosa vicino al computer per schermarci maggiormente dalle sue radiazioni. In questi casi è ottimo l’abbinamento con la Tormalina Nera.


Posizione
Quarto chakra Anahata
Abbinato all’acquamarina posizionata sulla fossetta della gola e sulla fronte regolarizza gli stati d’ansia. E’ un cristallo dall’energia di tipo femminile. La sua energia amorevole ci guida nel cammino dello sviluppo personale. Il quarzo rosa rappresenta il Cuore della Grande Madre Terra e ci parla di Amore, ci insegna l’Amore, quello con la A maiuscola, l’Amore assoluto.
Spirito
Rende il soggetto al tempo stesso calmo e deciso. Senza farlo diventare arrendevole, lo convince che è meglio essere elastici che rigidi. Lo spinge, inoltre, ad essere generoso ed aperto, ed a vivere in modo positivo e costruttivo.
Psiche
Favorisce lo sviluppo della capacità di identificarsi con gli altri. Rende sensibili, talvolta fino alla suscettibilità. Rafforza la capacità di amare, sia se stessi che gli altri.
Mente
Libera dalle preoccupazioni e sviluppa la capacità di discriminare. Permette al soggetto di concentrare la propria attenzione sui propri bisogni primari.
Livello fisico
Agisce favorevolmente sull’irrorazione sanguigna dei tessuti. Rafforza il cuore e gli organi sessuali. Aiuta a superare i problemi sessuali e migliora la fertilità. Fissato con un cerotto su un ematoma ne accelera l’assorbimento regolarizza le funzioni del cuore e favorisce il passaggio di energie morbide e amorevoli alla gola e al plesso solare nei casi di ansia con tachicardia si abbina all’acquamarina posizionata sulla fossetta della gola e della fronte. La vibrazione dolce e armoniosa del quarzo rosa entra in risonanza con la luce della luna.
Descrizione
Ossido di silicio della famiglia dei quarzi
Colore
Da rosa pallido quasi incolore a rosa intenso per la presenza di manganese, ma anche cristallino fino ad essere trasparente o traslucido è un ottimo diffusore di luce ma è meglio non tenerlo troppo a lungo sotto il sole perché potrebbe sbiadirsi e perdere la sua particolare lucentezza.
Luce di carica
La vibrazione dolce e armonica del quarzo rosa entra in risonanza con la luce della luna.
Storia
Oltre che come pietra che simboleggiava la bellezza e l’amore, il quarzo rosa veniva utilizzato – ancora una volta – dagli antichi Egizi e dai Romani che lo riducevano in polvere per creare maschere di bellezza per prevenire le rughe e per rendere la pelle morbida e vellutata. Nei templi dedicati a Venere, questo cristallo era il segnale dell’alleanza tra Cielo e terra. Una lontana epopea indiana vuole che questa bellissima gemma, dalle nuance variabili tra il rosa chiaro e quello più intenso, sia stata originata dalla trasformazione in pietra di una rosa donata da un uomo alla sua amata, mutazione dovuta all’impossibilità di proseguire il rapporto sentimentale. Il minerale fu utilizzato per decorare il razionale ebraico. Veniva usato dai maghi per predire il futuro. Gli antichi romani utilizzavano il quarzo rosa come cicatrizzante dopo avere esposto dei pezzi del minerale al sole, sempre dai romani veniva creata una pietra artificiale in vetro simile al quarzo rosa. Dagli scavi archeologici di Susa sono emersi dei sigilli cilindrici.
Zone di ritrovamento
Europa: Germania, Scozia, Irlanda, Camasco in Valsesia nella provincia di Vercelli; America: Alto Feio nel Rio Grande do Norte, San Miguel, Rio Doce nel Minas Gerais in Georgia; Maine, South Dakota negli Stati Uniti. Altre zone di ritrovamento: Tsileo, Amarikaolo, Mania in Madagascar; distretti di Warangal, Hyderabad, Chhindwara in India.
*ES – MGC – MG

Te stesso, così come ognuno nell’intero universo, 
merita il tuo amore e il tuo affetto. * (Buddha)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...