TORMALINA NERA – la pietra del computer

Proprietà terapeutiche
Tutte le Tormaline hanno un’azione sbloccante e accelerano il flusso dell’energia. Le bacchette di Tormalina (cristalli trasparenti senza terminazione) aumentano il livello energetico delle pietre attorno alle quali sono poste, oppure conducono velocemente l’energia da un chakra all’altro. Altri effetti comuni alle diverse varietà di Tormalina sono: proteggere dalle radiazioni, rafforzare le difese dell’organismo, vincere la tristezza, ricostruire l’energia vitale che aleggia nell’aria. In particolare la Tormalina nera e bruna è protettiva per chi lavora con il computer. La Tormalina verde rafforza le difese dell’organismo e risveglia l’amore per la natura: chi lamenta di non avere il pollice verde dovrebbe portarla sotto i guanti da giardinaggio. La Tormalina rossa (Rubellite) favorisce la digestione, quella blu (Indicolite) previene le malattie polmonari e calma il sistema nervoso.

Tormalina nera. Scudo contro negatività (malattie, pensieri, nemici). Ha una forte influenza protettiva. Predispone al sonno e dona calma. Protegge ossa e articolazioni. Utile per artrite e problemi ossei. Scherma contro radiazioni di pc, impianti elettrici e cellulari.

Tormalina nera. Scudo contro negatività (malattie, pensieri, nemici). Ha una forte influenza protettiva. Predispone al sonno e dona calma. Protegge ossa e articolazioni. Utile per artrite e problemi ossei. Scherma contro radiazioni di pc, impianti elettrici e cellulari.


Come si usa
La Tormalina nera si poggia in prossimità del primo chakra, per trasportare facilmente l’energia alle gambe e ai piedi e per favorire la messa a terra. La Tormalina verde e quella rosa si posizionano vicino al timo per rafforzare il sistema immunitario, per aiutare a vincere le perplessità e a realizzare i progetti. L’Indicolite (tormalina blu) poggiata sul quinto chakra favorisce la respirazione, scioglie i blocchi energetici della gola. La Rubellite (tormalina rossa) si associa al terzo chakra per favorire la digestione . La Tormalina bicolore si applica al quarto chakra per unificare le energie maschili e femminili e per favorire le relazioni di coppia.
Posizione
chakra I (nera)
Descrizione
La tormalina è un silicato di boro di sodio, ferro, magnesio, litio e calcio, sistema con prismi triangolari associati. Se riscaldata produce fenomeni elettrici. Questo fenomeno fisico, definito in gemmologia piroelettricità, venne scoperto casualmente dagli abitanti di Sri Lanka che la chiamarono Turamali quando notarono la sua capacità, in seguito a strofinamento, di attirare le ceneri del focolare.
Colore e aspetto
La Tormalina si presenta in natura con svariati colori che vanno dal blu, al verde, al rosa, giallo, arancione, nero, rosso. In alcune Tormaline notiamo il fenomeno del gatteggiamento, sul medesimo cristallo coesistono infatti due o tre colori differenti, oppure si evidenzia una linea luminosa mobile che attraversa l’intera gemma, rendendola simile ad un occhio di gatto.
Energia
Forte energia protettiva.
Storia
Per le sue innumerevoli e curiose espressioni la Tormalina è stata considerata nell’antichità una gemma dotata di poteri magici, primo fra tutti quello di amplificare la forza di comunicazione con le potenze invisibili.
Provenienza
Largamente diffusa (versione nera), i giacimenti più famosi sono in Sri Lanka, Russia (monti Urali), Afghanistan, Birmania, Stati Uniti, Brasile in diverse zone dell’Africa; anche nell’isola d’Elba si sono ritrovati esemplari di notevole bellezza.

*AV-MGC

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...