Rabbia

Rabbia

DIASPRO GIALLO
ELIOTROPIO
GIADA

La combinazione di queste pietre:

depura dalle emozioni negative ed autodistruttive
libera dalle pulsioni di ira
stimola la tolleranza, la comprensione ed il perdono.

Trattenendo sempre la rabbia, finiamo per facilitarne la stimolazione e le permettiamo di sopraffarci controllando il nostro comportamento.

Quando due persone litigano, l’aggressività espressa si dirige al corpo emozionale dei due antagonisti. Se le vibrazioni di rabbia trovano risonanza nel campo dei sentimenti di che le riceve (cioè se anche l’altra persona trattiene rabbia nel suo campo), si crea in lui una reazione analoga.

A livello dei sentimenti appare qualcosa di simile ad una “tempesta, con lampi e tuoni”. Una situazione del genere lascia l’atmosfera vibratoria dell’ambiente circostante densa di residui vibratori rabbiosi, cui sono particolarmente sensibili (esposti) i bambini.

Se invece i “lampi e le frecce di rabbia” dell’aggressore non trovano risonanza nel campo dei sentimenti dell’aggredito, tali emanazioni ritornano al mittente, proprio come un boomerang rinforzando la sua rabbia fino a che non sarà completamente accecato dall’ira.

*AV/ES

 

Rimanere aggrappati alla rabbia è come avere in mano un carbone ardente con l’intento di gettarlo a qualcuno: sei tu quello che si brucia.

Buddha

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...