AGATA – pietra protettiva

Impiego
Per problemi fisici specifici è possibile utilizzare un’Agata la cui forma o i cui disegni richiamino l’organo da curare. Si può appoggiare l’Agata direttamente sulla pelle in caso di disturbi acuti o si può indossarla come pietra ornamentale, anche per lunghi periodi. A livello psichico/emozionale è utile mantenere l’Agata all’interno del proprio  campo visivo.
La varietà grigio azzurra o grigia detta Agata del Botswana ha proprietà calmanti e confortanti, allenta le tensioni dello stomaco, aiuta a vincere il vizio del fumo, favorisce sonni tranquilli; immersa nell’acqua del bagno rilassa e tonifica l’organismo.

Agata: stimola il sistema immunitario, buon ricostituente, calma i crampi allo stomaco. Stimola l'attività e il coraggio donando forza nelle avversità. Protegge dal male e dalle malattie. Armonizza i rapporti di coppia. Si posiziona sul 2° e 3° chakra. Varie colorazioni.

Agata: stimola il sistema immunitario, buon ricostituente, calma i crampi allo stomaco. Stimola l’attività e il coraggio donando forza nelle avversità. Protegge dal male e dalle malattie. Armonizza i rapporti di coppia. Si posiziona sul 2° e 3° chakra. Varie colorazioni.


Proprietà terapeutiche
L’Agata è una pietra protettiva, favorisce la rigenerazione e la crescita, aumenta la resistenza corporea, elimina lo stress, ha proprietà calmanti, aiuta in caso di problemi digestivi, scioglie le tensioni muscolari, agevola la gravidanza.
Tonifica e rinforza corpo/mente. Infonde un senso di forza e di coraggio. Dà determinazione. Favorisce l’abilità di discernere la verità e di accettare le circostanze. Stimola la circolazione linfatica.
Come si usa
Posizionata in prossimità del primo e terzo chakra armonizza le funzioni degli organi ad essi collegati e svolge una funzione purificante. In cristalloterapia con l’Agata si massaggiano anche i punti riflessi dei piedi e delle mani per sciogliere le rigidità e riequilibrare la funzionalità degli organi corporei. E’ consigliato applicare un’Agata la sera sugli occhi stanchi.
Posizione
2° CHAKRA (Svadhisthana) – Addome
Agata nera: 1° chakra
Agata Verde – Rosa: 4° chakra
Agata blu: 5° chakra
Agata Viola: 6° chakra – 7° chakra
Spirito
L’agata promuove il bisogno di introspezione: determina una pacata visione del mondo, ed aiuta a trovare dentro di sé la risposta alle proprie domande. Essa, inoltre, facilita l’analisi critica delle proprie esperienze, promuovendo la crescita spirituale, oltre che la stabilità ed il realismo.
Psiche
L’agata fa sentire più protetti e sicuri, allentando le tensioni per meglio sopportare le influenze esterne. Sono consigliati quegli esemplari caratterizzati da strisce eguali e concentriche. Se l’agata contiene nel proprio nucleo del cristallo di rocca, attiva le facoltà della memoria, permettendo anche l’emersione di ricordi di vite precedenti.
Mente
L’agata promuove il pensiero logico razionale, spingendoci ad andare al nocciolo dei problemi che si stanno affrontando. In questo modo, essa aiuta ad elaborare soluzioni pragmatiche, che con calma, ma anche con decisione, dovranno essere applicate alla realtà. L’agata favorisce la concentrazione sull’essenziale, evitando la dispersività.
Livello fisico
L’agata svolge una funzione simile a quella dell’aura umana, sia perché serve da protezione per l’intero organismo, sia perché ha un effetto armonizzante e stabilizzante sulla salute. Essa, inoltre, favorisce la rigenerazione e la crescita, svolgendo anche una funzione di protezione durante la gravidanza. La sua particolare struttura, in cui sono presenti diversi cristalli stratificati, consente un’azione selettiva nei confronti degli organi a struttura stratificata come, per esempio, la pelle. Essa è indicata nelle malattie degli occhi come le congiuntiviti, nonché in quelle dell’apparato gastro-intestinale.
Descrizione
Bi-ossido di silicio della famiglia dei quarzi (gruppo dei calcedoni), sistema a piccoli cristalli a forma triangolare.
Colore e aspetto
Tipicamente il colore dell’agata è bianco o grigio con sfumature azzurre ma, in alcune varietà, può essere una combinazione di giallo e nero, rosso, nero o grigio nero, blu, marrone.
Pulizia
L’Agata può essere scaricata dalle disarmonie assorbite dall’uso tenendola sotto l’acqua corrente. Può essere posta senza problemi al sole per qualche ora.
Storia
L’agata rivestiva presso i popoli antichi, inclusi gli Indiani, i Nepalesi ed i Tibetani, il significato di pietra protettiva e portafortuna. Dagli esemplari con strisce diritte e parallele, si ricavavano degli amuleti, la cui tecnica di produzione continua ai giorni nostri nell’incisione delle pietre preziose. Particolarmente amate erano le agate la cui cavità era piena d’acqua e che venivano chiamate, per l’appunto, “agate d’acqua” o “pietre d’aquila”.
Il nome Agata proviene dal greco Akhàtes, accostata al nome antico del fiume siciliano Dirillo sulle cui rive si trovava in abbondanza, già alcuni secoli prima di Cristo.
Fin da tempi remotissimi (testimonianze se ne ritrovano risalenti ad almeno 5000 anni fa) è sempre stata usata come portafortuna e antimalocchio. Plinio ne parla in modo particolareggiato descrivendo le diverse facoltà miracolose e tra le altre la considera efficace contro il morso di ragni e scorpioni.
Secondo leggende antiche le immagini di alberi e uccelli che si identificavano nella pietra corrispondevano al luogo in cui la pietra si trovava al momento della formazione.
In base alla disposizione delle zonature colorate si definiscono le diverse varietà di agata come l’Agata Nastro che presenta zone di colore rettilinee, l’ Agata Arborizzata che evidenzia singolari disegni simili a piante o arbusti, l’Agata tubo contenente tubicini che formano suggestive immagini, l’Agata Occhio o cerchiata formata da anelli concentrici, l’Agata fortezza offre all’occhio disegni che sembrano fortezze. Per la sua versatilità l’Agata è stata considerata dagli antichi popoli del mondo come emblema delle infinite manifestazioni del soprannaturale.
Ancora oggi a tutte le agate si associano proprietà scaramantiche e protettive non solo della persona ma anche degli ambienti, utilizzata perciò spesso nei campanelli eolici. E’ propizia agli sportivi, dona vittorie, risultati ottimali e prosperità.
Provenienza
Brasile, Germania, Messico, Stati Uniti, Uruguay, Siberia,  India, Cina, Islanda, Repubblica Ceca, Sassonia, Romania, Italia(Trentino-Alto Adige).

agata-cristalloterapia
AGATA ARBORIZZATA
Impiego
Deve essere portata con sé per lunghi periodi per esplicare al meglio i suoi effetti.
Spirito
Ispira calma e sicurezza. Rende l’individuo consapevole della sua forza, accrescendo la sua stabilità.
Psiche
Rafforza la perseveranza ed infonde coraggio nei momenti in cui si sentono le proprie forze diminuire.
Mente
Aiuta a percepire le difficoltà come sfide e, quindi, a dominarle.
Risveglia lo spirito battagliero e la spinta a conquistare e a conoscere.
Livello fisico
Assicura vitalità salute stabile ed un sistema immunitario efficiente. Aiuta a riprendersi dagli stati infettivi.
AGATA MUSCHIATA
Impiego
Deve essere tenuta a contatto con la pelle.
Spirito
Libera l’individuo dalle catene che lo imprigionano. Lo sprona ad intraprendere nuove iniziative dopo aver lungamente esitato. E’ fonte di ispirazione e permette di ricominciare sempre nuovamente da capo.
Psiche
Libera dal senso di oppressione e dalla paura. Ispira fiducia e speranza.
Mente
Favorisce la capacità di comunicare, promuove la consapevolezza ed aiuta ad affrontare le situazioni critiche. Stimola le facoltà intellettive.
Livello fisico
Attiva il flusso linfatico, rivelandosi utile contro l’ingrossamento dei linfonodi e le infezioni acute. Rafforza il sistema immunitario, abbassa la febbre, blocca le infiammazioni ed attenua le manifestazioni metereopatiche.
E’ in grado di ispirare amore per la natura.

*AV-ES-MG-MGC

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...