ACQUAMARINA – pietra del respiro

Proprietà terapeutiche
L’Acquamarina previene i problemi della gola e della tiroide, aumenta la memoria e la concentrazione, si consiglia a chi non riesce ad esprimere liberamente i propri bisogni e le proprie idee, amplifica la capacità respiratoria, previene le allergie.

Acquamarina: utile per problemi al cavo orale, per affezioni intestinali e gastriche e antinfiammatorio. Rilassa e calma le emozioni. Protegge i fidanzati e i viaggi via mare. Si posiziona sul 4° e 5° chakra. Colore verde acqua o azzurro trasparente.

Acquamarina: utile per problemi al cavo orale, per affezioni intestinali e gastriche e antinfiammatorio. Rilassa e calma le emozioni. Protegge i fidanzati e i viaggi via mare. Si posiziona sul 4° e 5° chakra. Colore verde acqua o azzurro trasparente.

L’acquamarina rafforza essenzialmente organi come il fegato, la milza, i reni e la tiroide, riducendo inoltre la ritenzione dei liquidi. Altre sue proprietà sono quelle di calmare i nervi e di prevenire le forme cancerogene della gola; apre le vie respiratorie con effetto balsamico.


Come si usa
Posizionata sul chakra della gola controlla la respirazione, vince la timidezza, aiuta a superare la paura immotivata della malattia, libera le emozioni. Abbinata allo smeraldo e alla morganite è utile per prevenire l’allergia. Collocata fra le sopracciglia induce chiarezza mentale e tranquillità. Messa sul plesso solare riduce rabbia e depressione.
Posizione
Chakra II, III e IV a stretto contatto con la pelle.
Descrizione
L’ acquamarina è un silicato di berillo e allumini, caratterizzato da sistema esagonale con prismi.
E’ la varietà azzurra della famiglia del berillo; il suo magnifico colore, dovuto alla presenza di tracce di ferro, può assumere diverse tonalità che vanno dall’azzurro chiaro al verde azzurro e al blu cupo. Nota fin dai tempi più remoti come pietra protettrice dei marinai.
Colore e aspetto
Il colore più pregiato è senz’altro l’azzurro cielo intenso, ma può essere anche il colore il colore azzurro più tenue, azzurro con sfumature verde.
Pulizia
L’acquamarina può essere scaricata dalle disarmonie assorbite dall’uso sotto l’acqua corrente.
Storia
L’ acquamarina da cui si traeva una serie di veri e propri amuleti che venivano indossati a scopo protettivo o come portafortuna da pescatori e marinai un po’ a tutte ‘e latitudini ma soprattutto dagli Inuit (comunemente conosciuti come Eschimesi).
L’acquamarina è la pietra della dea del mare dell’antichità. Il nome acquamarina risale al periodo rinascimentale, mentre il berillo verde-blu è noto fin dai tempi più antichi. Vecchie leggende narrano che questa pietra insegnerebbe a distinguere il vero dal falso, l’amico dal nemico.
Simboleggia anche l’amore felice, in Italia si diceva che il miglior regalo da fare a una sposa nel giorno delle nozze fosse l’acquamarina, che assicura l’amore e la felicità nel matrimonio.

È anche usato da pescatori e marinai come amuleto protettivo durante i viaggi in mare contro i pericoli della navigazione.
L’Acquamarina è anche ritenuta una gemma porta fortuna in amore, ottima per rendere durature le unioni. L’antica tradizione sostiene inoltre che vinca il dolore e lo sconforto perché il suo colore richiama il cielo, fonte della consapevolezza.
Provenienza
L’ acquamarina proviene essenzialmente dai giacimenti del Brasile, dove sono stati ritrovati cristalli di diversi chilogrammi di peso. Altri luoghi di estrazione si trovano in Russia (monti Urali e Siberia), nel Madagascar e negli Stati Uniti. Occasionalmente si è rinvenuta anche in Italia, nell’isola d’Elba.

*AV-ES-MGC

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...