Legge del KARMA e del DARMA

Legge del Karma e del Dharma

Nelle lingue occidentali non esiste un termine appropriato. Il termine “destino” si limita ad indicare un volere indotto dall’alto o dall’esterno, al quale l’uomo non è in grado di sottrarsi.

“Karma” significa invece interazione tra una forza superiore e la libera autodeterminazione dell’uomo. Significa: ogni uomo è oggi ciò che ha fatto di se stesso nel corso di un lungo passato. E la buona novella consiste nel fatto che ognuno, anche in futuro, raccoglierà tutte le cose buone alle quali oggi aspira in piena libertà. Per il karma il “caso” non esiste, è soltanto un vuoto di pensiero: ciò che accade a una persona le tocca in sorte nel senso che lei stessa lo attrae in quanto appartenente a sé, perché l’essere “più saggio” che è in lei vuole farne occasione di crescita.

La parola sanscrita Kharma significa “Legge di azione e conseguenza”.

 

E’ ovvio che non esiste causa senza effetto, né effetto senza causa.

Qualsiasi atto della nostra vita ,positivo o negativo,ha le sue conseguenze.

La legge della Bilancia. la legge del terribile Kharma, governa tutto il creato.

Ogni causa si trasforma in effetto e ogni effetto si trasforma in causa.

Per la legge della Compensazione: tutto quello che si fa, si deve pagare,perchè non esiste causa senza effetto, nè effetto senza causa.

Quando si vive secondo il retto pensare, il retto sentire e il retto agire le conseguenze sono felici.

Sfortunatamente il giusto pensiero, il giusto sentimento e la giusta azione sono impossibili finchè una seconda natura inumana (l’Io , il me stesso, il se stesso) agirà dentro di noi,attraverso di noi.

E’ indubbio che l’Ego commette numerosi errori, il cui risultato è il dolore.

Se ci è stata data la libertà, il libero arbitrio e possiamo fare quello che vogliamo, è però altrettanto chiaro che dobbiamo rispondere davanti a Dio di tutte le nostre azioni.

La legge dell’Azione e delle Conseguenze governa il corso delle nostre varie esistenze e ogni vita è il risultato di quella precedente.

Comprendere integralmente le basi e il modus operandi della legge del karma è indispensabile per orientare la barca della nostra vita in modo positivo ed edificante attraverso le sue varie scale.

Il Karma è la legge della Compensazione, non della vendetta, ci sono alcuni che confondono questa legge Cosmica con il determinismo e il fatalismo e credono che tutto ciò che capita all’uomo sia determinato inesorabilmente da tutto quello che è successo prima.

E’ vero che gli atti dell’essere umano sono determinati dall’ereditarietà, dall’educazione e dalla paura, ma è anche vero che l’uomo ha il libero arbitrio e può modificare le sue azioni, educare il suo carattere, formare dei comportamenti superiori, combattere debolezze e fortificare virtù.

 

IN SINTESI:

*- Non solo si paga karma per il male che si fa, ma anche per il bene che si evita di fare avendone la possibilità.

*- Ogni cattiva azione è come firmare una cambiale da pagare in una vita successiva.

*- Che nessuno inganni se stesso: quello che l’uomo semina, raccoglierà e le sue azioni lo seguiranno.

*- I Signori del karma nel tribunale della Giustizia Oggettiva giudicano le anime in base alle loro azioni, ai fatti concreti, chiari e definiti, e non in base alle buone intenzioni.

*- I risultati sono quelli che parlano: a nulla serve avere buone intenzioni se i fatti sono disastrosi.

*- Durante i processi esoterici iniziatici del Fuoco ho potuto comprendere a fondo i seguenti postulati:

*- Quando una legge inferiore è trascesa da una legge superiore, la legge superiore lava quella inferiore.

*- Il leone della legge si combatte con la bilancia.

*- Chi ha del capitale con cui poter pagare, paga e se la cava bene nelle contrattazioni. chi non ha da pagare, paga con il dolore.

*- Fate buone azioni così potrete pagare i vostri debiti.

 

TIPI DI KARMA

 

– Karma individuale- è quello che dobbiamo pagare per le nostre azioni personali negative; sono come delle cambiali che devono essere cancellate

– Karma familiare- quando all’interno di una famiglia tutte le persone hanno debiti con la legge karmica; in questo modo tutti soffrono e a loro volta fanno soffrire.

– Karma collettivo- è il karma che può subire il quartiere di una città o un paese,come ad esempio un’epidemia o un’inondazione.

– Karma mondiale – è il castigo e la sofferenza a livello mondiale

– Karmasaya – Sono i marchi astrali dovuti al coito di un uomo con diverse donne o di vari uomini con una donna

– karma-yoga – Con il saggio uso delle correnti sessuali ci uniamo alla divinità (yoga=unione con Dio) e contemporaneamente cancelliamo il karmasaya

– Kamaduro – è un karma in azione . quando questo karma si trova ad uno stadio avanzato di sviluppo,non si può più fermare, deve arrivare inevitabilmente sino alla fine, e la conclusione è sempre catastrofica.

– Katanzia – è il karma superiore,il karma degli Dei; sta al di sopra dei signori della Legge

 

Samael Aun Weor – Pietro Archiati

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...