Energia e materia

Lo studio di Nuove Scienze come la fisica Quantistica ci ha aperto nuovi orizzonti permettendo di riconoscere e spiegare meccanismi di guarigione già predisposti nel nostro corpo ma che la nostra mente razionale non ci lascia capire per andare poi ad assecondare evolvendo tramite essi.

Quando decidiamo di essere padroni della nostra vita possiamo cessare di delegare a qualcun altro, medico, la possibilità di guarire e ritornare in salute come prima; ci permettiamo allora di andare oltre senza restare impantanati nei nostri schemi e spesso accade che ampliando le nostre conoscenze oltre l’apparenza, superiamo eventi che di primo achito sembravano impossibili da risolvere.
Le applicazioni della Fisica Quantistica, modificano il “modo” di osservare le cose e si interessano soprattutto dello sconosciuto mondo ultramicroscopico, ciò permette di spiegare fenomeni che fino a poco tempo fa andavano sotto il nome di “magia o miracolo”.
Esperimenti come quello delle due fessure dimostrano come la concezione che l’uomo ha della realtà diventa uno stupefacente paradosso quando si analizza il comportamento di particelle piccolissime di dimensioni atomiche quali gli elettroni o ancor più i fotoni. E’ proprio nel mondo dell’infinitamente piccolo che vanno superati i concetti classici di una realtà fisica oggettiva e materiale.
Infatti quando il fascio di elettroni proiettato contro una maschera con due fenditure di piccolissime dimensioni disegna sullo schermo rilevatore al di là della maschera delle figure con le caratteristiche di interferenza proprie delle onde luminose alla pari di un qualsiasi raggio elettromagnetico, occorre accettare il comportamento dualistico dell’elettrone che talvolta si comporta da corpuscolo, fisica meccanica, e talvolta da onda, fisica quantistica. Sarà allora necessario come uomini, accettare che la nostra percezione della realtà può non essere Vera come credevamo e lasciare alla fisica la determinazione del comportamento delle cose e degli eventi.
Partendo dall’osservazione che Energia e Materia sono solo due estremi della stessa cosa: “l’Energia è solo Materia rarefatta e la Materia è Energia condensata” possiamo addentraci in quelle sfumature della vita che in un certo qualmodo la rendono “magica”, in quelle sue innumerevoli sfaccettature dove luce/energia e materia continuamente si intersecano, un mondo sconosciuto che non è misurabile con le tecniche classiche e che non obbedisce alle leggi a cui è sottoposta la materia microscopica.
Il “sistema uomo” non è riconducibile ad un rigido schema cartesiano ma è un sistema aperto, dinamico, in continua evoluzione e scambio con l’esterno non prevedibile.
In continuo squilibrio lo scambio energetico della vita passa ciclicamente tra momenti di Ipo e Iper funzione ed ecco allora che i modelli materialistici risultano inadeguati a descrivere la “realtà quantistica” è quindi indispensabile modificare i termini che concepiscono l’universo parlando di informazione anzicché di materia.
Ecco che allora rianalizzando le motivazioni della malattia e della sofferenza ne emerge un concetto di squilibrio energetico, dei momenti di caos delle informazioni morfogenetiche, da riallineare funzionalmente.
La moderna applicazione dell’Epigenetica ci spiega che i nostri pensieri, emozioni, stati mentali che creano dei veri e propri campi elettromagnetici, influenzano lo strato proteico determinando modificazioni nel nostro DNA; come pure l’applicazione delle 5 leggi biologiche scoperte empiricamente dal Dottor Hammer, che ci spiega come in presenza di un evento improvviso, inaspettato non prevedibile si innesca un meccanismo compensatorio di simpaticotonia e i modelli sensati di risposte corporee non possono classificati come sbagli della natura.
Tutte le nuove scienze aspettano solo di essere conosciute e approfondite con serietà e senza pregiudizi in ogni sfaccettatura e complessità per renderci più liberi allargando i confini e gli orizzonti dell’ignoto.

*AV-ES

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...